Caldaie a pellet: opinioni dei clienti

Caldaie a pellet opinioni

Sei in procinto di fare installare una caldaia a pellet o ne stai valutando l’acquisto? Allora potrebbe interessarti conoscere le reali opinioni sulle caldaie a pelle di clienti verificati che nel 2022 le hanno acquistate per la loro abitazione.

Dato il numero sempre crescente di domande su questa particolare tipologia di caldaia a biomassa, abbiamo deciso di intervistare i nostri clienti chiedendo loro di raccontare l’esperienza e di esprimere un giudizio imparziale sulla caldaia.

Prima di procedere però ti invitiamo a leggere i seguenti articoli di approfondimento sulle caldaie a pellet:

Ti ricordiamo inoltre che sostituire la tua attuale caldaia con una a pellet non comporta alcuna modifica all’impianto di riscaldamento in uso, motivo questo che facilita la migrazione da una tradizionale caldaia a GAS ad una meno inquinante a biomassa.

Caldaie a pellet: opinione di Francesco Cannatella

Abito in una villetta a schiera in un paesino nei pressi di Palermo. Incentivato dal bonus 65% ho deciso di sostituire la caldaia a condensazione, seppur abbastanza nuova, con una caldaia a pellet.

Ho trovato in Innovasol un’azienda affidabile e dopo un primo sopralluogo ho deciso di proseguire con il progetto realizzato dal sig. Davide Russo.

Dopo un anno di utilizzo posso dire di essere pienamente soddisfatto. Rispetto ai consumi precedenti di GAS ho notato un risparmio in bolletta di circa 300 €, acquisto di pellet incluso.

Caldaie a pellet: opinione di Renato Cottone

Vivo in un condominio vicino Taormina. Nonostante d’estate il clima sia particolarmente caldo, gli inverni purtroppo sono piuttosto rigidi. Dopo una ricerca durata qualche mese ho deciso di usufruire del bonus 110% sostituendo una vecchia caldaia Cosmogas a metano con una caldaia a pellet EdilKamin.

Devo essere sincero: inizialmente non pensavo che la caldaia avesse bisogno di una canna fumaria dedicata. Pensavo infatti di poter utilizzare lo scarico della caldaia a gas che avevo.

Ad ogni modo la differenza è abissale sia in termini di costi ma soprattutto di velocità di riscaldamento della casa.

I tecnici di Innovasol mi avevano avvisato circa l’elevato potere calorifero ma mai avrei pensato che la temperatura che prima riuscivo a raggiungere in ore di accensione, adesso l’avrei raggiunta in minuti.

Il costo del pellet purtroppo è aumentato rispetto ai tempi d’oro ma il risparmio è ancora evidente. Rispetto al GAS ho risparmiato un totale di circa 350 € in un anno.

Unica pecca: la ricarica manuale del pellet. Purtroppo vivendo in un condominio, per motivi di spazio non ho potuto optare per una caldaia a pellet con ricarica automatica.

Caldaia a pellet: cosa valutare prima dell’acquisto

Prima di procedere all’acquisto di una caldaia a pellet è necessario valutare i seguenti fattori:

  • Tipologia di abitazione, metratura e fabbisogno termico;
  • Se la caldaia è dotata di un sistema di ricarica pellet automatica e di un sistema di aspirazione;
  • Capacità del box;
  • Autonomia di funzionamento;
  • Se è prevista la regolazione elettronica digitale;
  • Come avviene la pulizia delle superfici di scambio termico e della camera di combustione;
  • Se è dotata di un controller per la gestione remota dell’impianto;
  • Come viene gestita la produzione della cenere ed ogni quanto occorre svuotare il cassetto.

Questi ed altri fattori determineranno non solo il costo della caldaia ma anche la realizzazione di un impianto di riscaldamento su misura per le tue esigenze.

Un impianto sovradimensionato produrrà solo sprechi e consumi più elevati. Un impianto sottodimensionato non riuscirà a produrre la quantità di calore che desideri.

Per evitare di sbagliare è sempre bene chiedere un parere ad un installatore esperto in grado di consigliarti in base alla propria esperienza ed in funzione del tuo reale fabbisogno termico e delle caratteristiche della tua abitazione.

Se sei residente in Sicilia puoi richiedere a noi un sopralluogo gratuito e senza impegno compilando il modulo presente sulla nostra pagina contatti.

TI È PIACIUTO? CONDIVIDILO:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email

Approfondisci leggendo anche: