Ecobonus 50% e 65%: tutto quello che devi sapere!

Ecco tutto quello che c'è da sapere per usufruire della destrazione fiscale del 50% o del 65% per lavori di riqualificazione energetica.

RISTRUTTURAZIONE A METÀ PREZZO

Bonus riqualificazione energetica: cos'è?

L’agevolazione consiste in una detrazione dall’Irpef o dall’Ires, che varia dal 50% al 65%, per i lavori effettuati col fine di aumentare l’efficienza energetica degli edifici esistenti.

Sono esclusi dall’agevolazione gli edifici ancora in corso di costruzione.

Grazie al bonus di riqualificazione energetica, detto anche Ecobonus, è possibile ristrutturare la propria casa a metà prezzo e anche meno.

Puoi scegliere infatti:

  1. Se pagare meno tasse detraendo dal 50% al 65% delle spese sostenute in dieci rate annuali di pari importo;
  2. Se cedere il credito d’imposta a terzi;
  3. Se ottenere direttamente lo sconto in fattura del 50% o del 65%.

Innovasol è una delle poche aziende in Sicilia che effettua lo sconto in fattura!

ecobonus 50% 65%
LAVORI CHE POSSIAMO FARE PER TE

Servizi agevolabili con l'Ecobonus 50-65%

Elenco completo degli interventi agevolabili al 50% o al 65%

Interventi agevolabili

In via generale tutti gli interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti, ossia:

  • lavori volti alla riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento;
  • lavori che hanno come fine il miglioramento termico dell’edificio (coibentazioni – pavimenti – finestre, comprensive di infissi)
  • l’installazione di collettori solari;
  • la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale.

La detrazione spetta anche per:

  • l’acquisto e la posa in opera di schermature solari;
  • l’acquisto e la posa in opera di impianti di riscaldamento dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili;
  • l’acquisto, l’installazione e la messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo a distanza degli impianti di riscaldamento, produzione di acqua calda o climatizzazione delle unità abitative;
  • l’acquisto e la posa in opera di micro-cogeneratori in sostituzione di impianti esistenti;
  • l’acquisto di generatori d’aria calda a condensazione;
  • la sostituzione di impianti di riscaldamento con apparecchi ibridi costituiti da pompa di calore integrata con caldaia a condensazione.

Interventi detraibili al 50%

La detrazione è pari al 50% per le seguenti spese:

  • sostituzione di impianti di riscaldamento con impianti dotati di caldaie a condensazione almeno di classe A;
  • acquisto e posa in opera di impianti di riscaldamento dotati di generatori di calore a biomassa;
  • acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi e di schermature solari.
  • sostituzione o nuova installazione di impianti di riscaldamento dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili con rendimento utile nominale minimo non inferiore all’85%.

Interventi detraibili al 65%

La detrazione è pari al 65% per le seguenti spese:

  • nuova installazione di caldaie a condensazione almeno di classe A con contestuale installazione di sistemi di termoregolazione evoluti;
  • acquisto e posa in opera di micro-generatori in sostituzione di impianti esistenti.
  • sostituzione di impianti di riscaldamento con pompe di calore ad alta efficienza e impianti geotermici a bassa entalpia;
  • sistemi di building automation con l’acquisto, installazione e messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo a distanza degli impianti di riscaldamento, produzione di acqua calda e climatizzazione delle unità abitative.
  • sostituzione o nuova installazione di collettori solari;
  • sostituzione di scaldacqua elettrici con scaldacqua a pompa di calore COP>2,6;
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con generatori ibridi, cioè costituiti da una pompa di calore integrata con caldaia a condensazione, assemblati in fabbrica ed espressamente concepiti dal fabbricante per funzionare in abbinamento tra loro.
  • Interventi di coibentazione dell’involucro opaco;

Per te sconto in fattura del 50% o del 65%!

Innovasol è una delle pochissime aziende in Sicilia che ti consente di effettuare gli interventi agevolabili dall’Ecobonus senza anticipare l’intera somma di denaro!

Con noi infatti potrai godere di uno sconto in fattura del 50% o del 65%, a seconda della tipologia di intervento!

Se ad esempio il preventivo per la sostituzione dell’attuale impianto di riscaldamento da te richiesto è di 10.000€, tu pagherai a noi solo 5.000€.

CHI PUÒ OTTENERE IL BONUS

Requisiti per ottenere l'Ecobonus

Per beneficiare dell’Ecobonus occorre rispettare due requisiti fondamentali.

#1 - Essere un contribuente in Italia

Possono usufruire dell’Ecobonus tutti i contribuenti residenti e non residenti in Italia, che possiedono, a qualsiasi titolo, l’immobile oggetto di intervento.

Le aziende possono fruire della detrazione solo per gli immobili utilizzati ai fini dell’esercizio dell’attività imprenditoriale.

#2 - Asseverazione e bonifico parlante

Per beneficiare dell’agevolazione occorre acquisire l’asseverazione, l’attestato di certificazione/qualificazione energetica e la scheda informativa rilasciati da tecnici abilitati come quelli della nostra azienda.

È necessario trasmettere all’ENEA copia dell’attestato di certificazione o di qualificazione energetica e la scheda informativa.

Occorre inoltre che i pagamenti siano effettuati con bonifico parlante bancario o postale soggetto a ritenuta, riportante:

  • il codice fiscale del soggetto che richiede la detrazione;
  • il codice fiscale o la partita IVA del fornitore;
  • la seguente causale: “Detrazione del 50/65% ai sensi della Legge 296/2006″.

Le aziende sono invece esonerati dall’obbligo di pagamento mediante bonifico bancario o postale. La prova delle spese può infatti essere costituita da altra idonea documentazione.

Richiedi un preventivo gratuito

E sfrutta l'Ecobonus per ottenere il tuo impianto energetico a metà prezzo!
Compila questo modulo e ti ricontatteremo entro poche ore!
FAQ

Domande Frequenti

Clicca sulla domanda per visualizzare la risposta

Sì. Per poter cumulare più incentivi, però, è necessario rispettare le seguenti regole:

  • se i lavori effettuati sono agevolabili da più incentivi contemporaneamente, dovrai scegliere quale incentivo applicare; ossia è possibile utilizzare un solo incentivo per singolo lavoro effettuato, ovviamente quello più conveniente a te; Ad esempio per la sostituzione dell’impianto di riscaldamento o agevoli del Superbonus 110% o dell’Ecobonus 50%, non puoi agevolare di entrambi sul medesimo lavoro.
  • se nello stesso immobile effettui più lavori contemporaneamente e tali interventi sono agevolabili da diversi incentivi, è possibile cumularli. Ad esempio puoi decidere di usufruire del Superbonus 110% per alcuni lavori e dell’Ecobonus 50% per altri;