Come funziona il riscaldamento a pavimento

come funziona il riscaldamento a pavimento

Come funziona il riscaldamento a pavimento? È una delle domande più gettonate tra i nostri clienti. Non c’è da meravigliarsi.

Il riscaldamento a pavimento è senza dubbio una delle migliori soluzioni di impianto di riscaldamento per comfort, eleganza e risparmio energetico.

In questa guida ti daremo una panoramica esaustiva sul funzionamento di un impianto di riscaldamento a pavimento, affinché tu possa comprenderne le dinamiche e capire come mai sempre più spesso molte persone tendono a scegliere questa tipologia di impianto per riscaldare i propri ambienti domestici e commerciali.

Funzionamento riscaldamento a pavimento

L’impianto di riscaldamento a pavimento può essere caratterizzato da tubature o da resistenze elettriche. Nel primo caso ci troviamo di fronte ad un impianto tradizionale mentre nel secondo caso ad un impianto con radiante elettrico.

In entrambi i casi, tubature o cavi elettrici sono appoggiati su appositi pannelli radianti posizionati al di sotto della pavimentazione.

Il funzionamento del riscaldamento a pavimento è piuttosto semplice: le tubature vengono attraversate da acqua calda a bassa temperatura che, per irraggiamento, distribuisce il calore in modo uniforme in tutto l’ambiente.

Riscaldamento a pavimento con impianto radiante classico
Riscaldamento a pavimento con pannelli radianti tradizionali

In caso di impianto di riscaldamento a pavimento con radiante elettrico il principio è identico ma cambia il mezzo. Anziché essere l’acqua il fluido termovettore, è l’elettricità.

L’elettricità, infatti, passa attraverso delle resistenze elettriche le quali, surriscaldandosi, distribuiscono il calore. Lo stesso principio di funzionamento di un forno elettrico.

Riscaldamento a pavimento con impianto radiante elettrico
Riscaldamento a pavimento radiante elettrico

Grazie al fatto che l’irraggiamento del calore è identico in tutta la superficie del pavimento, il livello di comfort è ideale in quanto – a meno di dispersioni causate da un cattivo isolamento termico – la temperatura è uguale da una stanza all’altra.

irraggiamento calore riscaldamento pavimento
Differenza irraggiamento calore tra riscaldamento a pavimento, a ventilconvettori e radiatori

Oltretutto essendo un impianto che nasce per lavorare con una bassa temperatura di mandata (30-40 °C contro i 60-65 °C richiesti da un tradizionale impianto a termosifoni), può essere alimentato con generatori di calore a basso consumo energetico come la pompa di calore.

Il risparmio in bolletta può essere maggiorato nel caso in cui si decidesse di installare un impianto radiante elettrico da integrare ad un impianto fotovoltaico. Quest’ultimo può essere utilizzato da supporto anche per la pompa di calore.

Vantaggi e svantaggi del riscaldamento a pavimento

I pro e contro di un impianto di riscaldamento a pavimento sono diversi. Tra i vantaggi vanno menzionati:

  • Consumi ridottissimi;
  • Temperatura omogenea in tutti gli ambienti;
  • Non occupa spazio;
  • Nessun impatto estetico;
  • Comfort elevato;
  • Bassa manutenzione.

Tra gli svantaggi fanno parte:

  • Costo di installazione più elevato;
  • Installazione invasiva in caso di ristrutturazione;
  • Messa a regime più lunga;
  • Riparazioni costose in caso di guasti.

Solare termico come riscaldamento

Un vantaggio importante di un impianto di riscaldamento a pavimento consiste nel poter utilizzare il solare termico come generatore di calore.

L’acqua sanitaria prodotta dai collettori solari, infatti, presenta temperature di mandata ideali per essere utilizzata dai pannelli radianti, pertanto un impianto solare termico integrato al generatore di calore principale contribuirebbe a ridurre ancor più i consumi energetici.

Utilizzando un impianto di riscaldamento a pavimento con solare termico e fotovoltaico è possibile anche abbattere completamente i costi di riscaldamento.

Riscaldamento a soffitto come alternativa

Nei casi in cui non fosse possibile intervenire sul pavimento a causa di una ristrutturazione troppo invasiva, è possibile installare i pannelli radianti a soffitto.

In questo caso tubature o resistente elettriche vengono poste all’interno del controsoffitto, di solito realizzato in cartongesso.

Una valida alternativa da alcuni ritenuta addirittura migliore dell’installazione sotto pavimento.

Riscaldamento a pavimento: considerazioni finali

L’impianto di riscaldamento a pavimento rappresenta una delle migliori soluzioni di riscaldamento esistenti.

Grazie alle numerose agevolazioni fiscali presenti al giorno d’oggi, è possibile installare un impianto molto efficiente a costi ridottissimi o addirittura gratis.

Se sei interessato ad adottare questa soluzione e sei residente in Sicilia, contattaci pure per ricevere un preventivo gratuito previo contatto con un nostro impiantista certificato che saprà dimensionare l’impianto per soddisfare i requisiti di calore della tua abitazione.

TI È PIACIUTO? CONDIVIDILO:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email

Approfondisci leggendo anche: