Impianto di riscaldamento radiante a pavimento: vantaggi e svantaggi

Pro e contro impianto di riscaldamento radiante a pavimento

Se ti stai chiedendo quali sono vantaggi e svantaggi di un impianto di riscaldamento radiante a pavimento, sei atterrato sulla pagina giusta.

Come ben saprai il sistema radiante a pavimento è una tipologia di impianto di riscaldamento che utilizza dei pannelli radianti installati sotto il pavimento per la distribuzione del calore all’interno dell’abitazione.

Ma quali sono i pro e contro di un riscaldamento a pavimento? Scopriamoli insieme!

Vantaggi riscaldamento a pavimento

I vantaggi di un riscaldamento radiante a pavimento sono i seguenti.

Consumi molto ridotti

Essendo una tipologia di impianto che nasce per lavorare a bassa temperatura, è particolarmente adatto per essere integrato con una pompa di calore, la quale come ben sai produce una quantità di energia termica nettamente superiore al quantitativo di energia elettrica che richiede.

Oltretutto se la pompa di calore viene abbinata ad un impianto fotovoltaico, i consumi del riscaldamento sono ulteriormente ridotti.

Solare termico come generatore di calore

Per lo stesso motivo cui sopra, un impianto radiante può sfruttare l’acqua calda sanitaria prodotta da un impianto solare termico ai fini di riscaldamento degli ambienti.

Cosa impossibile con un impianto a radiatori che richiede temperature di mandata elevate.

Temperatura omogenea in tutti gli ambienti

Essendo i pannelli radianti a pavimento distribuiti equamente su tutta la superficie, la quantità di calore rilasciata nei vari punti delle stanze è pressoché identica.

Non importa che tu sia al centro o in un angolo della stanza: la temperatura risulterà la stessa.

Non occupa spazio

Questo è un vantaggio non da poco.

Essendo installato sotto il pavimento, è tra i pochi impianti di riscaldamento a non sottrae spazio all’abitazione che può dunque essere sfruttato come si preferisce.

Nessun impatto estetico

La pavimentazione radiante non impatta sull’estetica dell’arredamento, essendo di fatto nascosta.

Un sistema radiante a pavimento può essere quindi installato sia in ambienti dal design moderno che tradizionale.

Bassa manutenzione

I sistemi radianti sono costruiti in conformità alle Direttive Europee sui materiali da costruzione per garantire la massima affidabilità nel tempo ed escludere interventi riguardanti la pavimentazione.

Le quotidiana pulizia del pavimento è l’unica manutenzione necessaria al sistema radiante mentre è identica ad un normale impianto a radiatori la manutenzione di componenti come pompa di calore, caldaia, solare termico, ecc.

Comfort elevato

Essendo a tutti gli effetti un sistema radiante, non vi è ricircolo d’aria pertanto non si verrà mai a creare una stratificazione dell’aria tale da avere una sensazione di freddo in basso e di caldo in alto.

Svantaggi riscaldamento a pavimento

Nonostante i vantaggi siano notevoli, il riscaldamento a pavimento presenta anche alcuni svantaggi.

Costo di realizzazione più elevato

I costi di realizzazione di un impianto radiante a pavimento sono mediamente più alti rispetto a quelli di un tradizionale impianto a termosifoni.

Tuttavia oggi è possibile sfruttare numerose agevolazioni fiscali che consentono di installare l’impianto radiante ad un costo molto basso o addirittura gratis.

Installazione invasiva

Uno dei problemi che più frena le persone sulla scelta di un impianto di riscaldamento a pavimento è la necessità di agire sul pavimento esistente in maniera invasiva con demolizioni ed opere murarie.

Sebbene in un immobile in corso di costruzione questo problema non si presenta, in un immobile in fase di ristrutturazione non solo richiede interventi invasivi e costosti ma c’è anche il rischio concreto che questi si rivelino inutili.

Per essere installato, infatti, il pavimento radiante richiede uno spessore che non sempre trova riscontro in un immobile da ristrutturare, a meno di dover rifare completamente massetti, soglie e infissi.

Messa a regime più lunga

Dal momento dell’accensione, il tempo richiesto dal sistema radiante per portare a temperatura l’ambiente è leggermente più lungo rispetto ad un tradizionale impianto a radiatori.

Riparazioni costose

A differenza di un impianto a radiatori tradizionale o a fan coil, la sostituzione o la riparazione di pannelli radianti o altre componenti installate al di sotto del pavimento può comportare interventi molto invasivi e costosi.

E con questo chiudiamo questa breve ma esaustiva panoramica su vantaggi e svantaggi di un sistema radiante a pavimento.

Qualora fossi interessato a ricevere un consulto o un preventivo gratuito per l’installazione di un impianto di riscaldamento a pavimento in Sicilia, contattaci subito e ci mettermo in contatto con te entro 24 ore!

TI È PIACIUTO? CONDIVIDILO:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email

Approfondisci leggendo anche: