Fotovoltaico da balcone: guida completa

Fotovoltaico da balcone

Per fotovoltaico da balcone si intende un piccolo impianto fotovoltaico, di potenza solitamente inferiore a 800 W, i cui pannelli vengono installati orizzontalmente lungo il profilo della ringhiera o del parapetto in muratura.

Trattasi di un impianto di modeste dimensioni e che non riuscirà mai a soddisfare il fabbisogno energetico dell’abitazione ma viene in soccorso di tutti coloro che per un motivo o per un altro non possono procedere ad installare un impianto fotovoltaico tradizionale.

Come per le vetrate fotovoltaiche, anche i pannelli solari da balcone hanno un buon impatto estetico ma non è possibile inclinarli in funzione dell’irraggiamento solare.

Essi infatti vengono fissati alla ringhiera con delle staffe (o alternativamente ai parapetti in muratura) opponendo così un’ottima resistenza al vento.

In realtà è possibile adottare alcuni mezzi per effettuare un’inclinazione di circa 30° ma esteticamente l’edificio potrebbe risentirne, a meno di adottare un po’ di ingegneria.

fotovoltaico da balcone inclinato
Fotovoltaico da balcone con pannelli inclinati
fotovoltaico da balcone su impalcatura
Fotovoltaico da balcone con impalcatura
fissaggio fotovoltaico da balcone enel x store
Fissaggio pannello fotovoltaico da balcone adottato da Enel X Store
fotovoltaico da balcone enel x store inclinato
Pannello fotovoltaico da balcone Enel X Store

A prescindere o meno dall’inclinazione, i pannelli solari vanno esposti a sud o comunque dal lato del balcone meno esposto all’ombra altrimenti la resa energetica risulterà quasi nulla.

Una volta installato, non rimane che connettere i pannelli alla rete elettrica anche mediante una semplice spina ad una presa di corrente dedicata ma che rispetti i requisiti espressi dalla norma CEI 0-21.

Successivamente occorre inviare al distributore la Comunicazione Unica per impianti di produzione di potenza inferiore a 800 W (scarica il modulo PDF) così come previsto dalla Delibera ARERA n. 315/2020/R/eel.

Occorrerebbe anche inviare al gestore (Enel Energia, ecc…) una richiesta di bi-direzionalità affinché la produzione dell’impianto non venga addebitata tra i costi variabili in bolletta.

Le prestazioni dei pannelli possono essere monitorate per mezzo di un wattmetro installato nel quadro di protezione del sistema.

Esempio di fotovoltaico da balcone
Fotovoltaico da balcone con pannelli paralleli alla ringhiera

Fotovoltaico da balcone su condominio

Il fotovoltaico su ringhiera è una delle soluzioni valutate da chi vive in condominio e non dispone dello spazio necessario sul tetto per procedere all’installazione di un impianto tradizionale.

L’articolo 1122 bis del Codice Civile ha concesso la possibilità ai singoli condomini di installare pannelli fotovoltaici senza il preventivo consenso dell’Assemblea.

Tutto purché non si alteri il decoro architettonico del condominio. Essendo il balcone parte estetica condominiale, per legge occorre dare comunicazione all’amministratore circa l’avvio dei lavori compilando un modulo come questo.

Ad ogni modo qualora si volesse proseguire ad installare i pannelli solari sul balcone del condominio, suggeriamo di informare i vari condomini attraverso una delibera autorizzativa dell’assemblea per evitare qualsiasi tipologia di contenzioso sull’alterazione estetica della facciata.

Fotovoltaico da balcone condominio
Fotovoltaico da balcone su condominio in Finlandia

Fotovoltaico da balcone: permessi e autorizzazioni

L’installazione di un impianto fotovoltaico da balcone rientra negli interventi di edilizia libera, per cui non è necessario alcun permesso o richiedere autorizzazione alcuna.

Discorso a parte se l’abitazione rientra in Comuni soggetti a vincoli paesaggistici. In quel caso occorre informarsi al Comune in quanto potrebbe essere necessario richiedere l’autorizzazione alla sovrintendenza.

Fotovoltaico da balcone con accumulo

Nonostante tecnicamente sia possibile non è consigliato installare un sistema di accumulo per un impianto fotovoltaico da balcone.

La produttività di un impianto di questo tipo è così bassa da non coprire i fabbisogni energetici dell’edificio, figuriamoci per giustificare i costi delle batterie fotovoltaiche.

Fotovoltaico da balcone: prezzi

I costi di un impianto fotovoltaico da balcone si aggirano intorno ai 1000-2000 €, variabile a seconda di quanti pannelli è possibile installare.

Anche per questa tipologia di impianto è possibile usufruire delle detrazioni fiscali che danno diritto al 50% di sconto in fattura.

Fotovoltaico da balcone: conviene?

Se non hai proprio modo di poter installare un impianto fotovoltaico tradizionale, quello da balcone ti consente di abbattere di circa il 10-15% del costo in bolletta.

Un pannello solare da balcone da 350 Watt, infatti, produce in un anno circa 400 kWh di energia elettrica, ossia l’equivalente di un climatizzatore o di un frigorifero.

Installando due pannelli con una potenza di circa 700/800 Watt picco, si può arrivare a risparmiare in bolletta anche il 25%.

Insomma non si tratta sicuramente dell’investimento del secolo. Se sei residente in Sicilia e vuoi ricevere una consulenza gratuita e senza impegno per valutare la tua situazione e ricevere una proposta da parte di tecnici esperti, contattaci.

TI È PIACIUTO? CONDIVIDILO:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email

Approfondisci leggendo anche: