Superbonus 110%: tutto quello che devi sapere!

Ecco tutto quello che c'è da sapere per usufruire della destrazione fiscale del 110% introdotta con il Decreto Rilancio.

RISTRUTTURAZIONE A COSTO ZERO

Cos'è il Superbonus

Il Superbonus, o Super Ecobonus, è un’agevolazione fiscale introdotta dal Decreto Rilancio che consente di detrarre il 110% delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2022, per specifici interventi in ambito di efficienza energetica.

Grazie al Superbonus è possibile ristrutturare la propria casa gratuitamente.

Puoi scegliere infatti:

  1. Scegliere se pagare meno tasse detraendo il 110% delle spese sostenute in cinque anni;
  2. Scegliere se cedere il credito d’imposta a terzi;
  3. Scegliere se ottenere direttamente lo sconto in fattura, effettuando i lavori senza uscire denaro.

Innovasol è una delle poche aziende che effettua lo sconto in fattura!

Superbonus
LAVORI CHE POSSIAMO FARE GRATIS PER TE

Servizi agevolabili con il Superbonus

I lavori agevolabili con il superbonus si dividono in interventi trainanti e interventi trainati.

#1 - Interventi trainanti

Per poter godere del Super Ecobonus è necessario effettuare almeno uno dei due interventi cosiddetti trainanti:

  1. interventi di isolamento termico sugli involucri (ad esempio cappotto termico o insufflaggio delle pareti);
  2. sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale (ad esempio la sostituizione del generatore di calore come la caldaia o il totale rifacimento dell’impianto di riscaldamento).

#2 - Interventi trainati

È possibile godere della detrazione anche per tutti i lavori connessi all’intervento trainante effettuato. Questi lavori prendono il nome di interventi trainati.

Nel nostro caso è possibile ad esempio sostituire gratuitamente l’intero impianto di riscaldamento o la sola caldaia con un sistema a pompa di calore (intervento trainato).

Dopodiché è possibile installare gratuitamente anche:

ed altri componenti connessi come ad esempio l’installazione di ventilconvettori, di valvole termostatiche wifi ecc..

Per te sconto in fattura del 100%!

Innovasol è una delle pochissime aziende in Sicilia che ti consente di effettuare gli interventi agevolabili dal Superbonus senza uscire denaro!

Con noi infatti potrai godere di uno sconto in fattura del 100%!

Se ad esempio il preventivo dei lavori da te richiesti ammonta a 50.000€, per te sarà gratis fin da subito!

CHI PUÒ OTTENERE IL BONUS

Requisiti per ottenere il Superbonus

Per beneficiare del Superbonus occorre rispettare due requisiti fondamentali.

#1 - Essere una persona fisica

Possono beneficiare del Superbonus le persone fisiche (no aziende) che vivono in

  • condominii;
  • in edifici composti da due a quattro unità immobiliari distintamente accatastate possedute da un unico proprietario o in comproprietà;
  • in edifici unifamiliari o in unità immobiliari site all’interno di edifici plurifamiliari che siano funzionalmente indipendenti e dispongano di uno o più accessi indipendenti, ossia non in comune ad altre unità familiari.

Per funzionalmente indipendente si intende un’edificio dotato di almeno un impianto idrico, un impianto elettrico e un impianto di riscaldamento.

#2 - Miglioramento 2 classi energetiche

Come ultimo requisito è richiesto un miglioramento di almeno due classi energetiche o il raggiungimento della classe energetica massima.

Tale miglioramento deve essere dimostrato con un’attestazione di prestazione energetica (APE) da realizzare sia prima che dopo gli interventi, da allegare all’asseverazione redatta da un tecnico abilitato e inviata all’ENEA.

Richiedi un preventivo gratuito

E sfrutta il Superbonus per ottenere il tuo impianto energetico completamente gratis!
Compila questo modulo e ti ricontatteremo entro poche ore!
FAQ

Domande Frequenti

Clicca sulla domanda per visualizzare la risposta

Sì. Per poter cumulare più incentivi, però, è necessario rispettare le seguenti regole:

  • se i lavori effettuati sono agevolabili da più incentivi contemporaneamente, dovrai scegliere quale incentivo applicare; ossia è possibile utilizzare un solo incentivo per singolo lavoro effettuato, ovviamente quello più conveniente a te;

    Ad esempio per la sostituzione dell’impianto di riscaldamento o usufruisci del Superbonus 110% o dell’Ecobonus 50/65%, non puoi usufruire di entrambi sul medesimo lavoro.

  • se nello stesso immobile effettui più lavori contemporaneamente e tali interventi sono agevolabili da diversi incentivi, è possibile cumularli. Ad esempio puoi decidere di usufruire del Superbonus 110% per alcuni lavori e dell’Ecobonus 50% per altri;

Si. La sostituzione di un impianto composto da una caldaia e pompe di calore multisplit, munito di un libretto di impianto per la climatizzazione, può essere ammessa al Superbonus in conformità al comma 1, dell’articolo 119 del decreto Rilancio.

Si.

Per gli interventi realizzati a partire dall’11 giugno 2020, le stufe a legna o a pellet, anche caminetti e termocamini, purché fissi, sono considerati impianto di riscaldamento.

Per gli interventi realizzati prima di tale data, invece, opera l’assimilazione agli impianti termici delle stufe, caminetti, apparecchi per il riscaldamento localizzato ad energia radiante, scaldacqua unifamiliari; se fissi e quando la somma delle potenze nominali del focolare degli apparecchi al servizio della singola unità immobiliare è maggiore o uguale a 15 KW.

Di conseguenza sarà possibile accedere al Superbonus.

 

Si. L’installazione di impianti fotovoltaici rientra tra gli interventi trainati a condizione che si esegua un intervento trainante di efficienza energetica o che si esegua un intervento antisismico ai sensi dell’articolo 119 del decreto Rilancio.

In particolare, l’installazione di impianti fotovoltaici può essere agevolata se è effettuata:

  • sulle parti comuni di un edificio in condominio;
  • sulle singole unità immobiliari che fanno parte del condominio medesimo
  • su edifici unifamiliari;
  • su unità immobiliari funzionalmente indipendenti e con accesso autonomo dall’esterno.

L’incentivo spetta anche nel caso in cui l’installazione sia effettuata in un’area pertinenziale dell’edificio in condominio, come ad esempio sulle pensiline di un parcheggio aperto.

La nostra azienda è tra le poche in grado di offrirti il famigerato sconto in fattura. Richiedici oggi stesso un preventivo gratuito per l’impianto fotovoltaico che ti renderà indipendente.

Si, a patto che venga effettuato almeno uno degli interventi trainanti e nel rispetto delle condizioni e dei limiti stabiliti dai commi 5 e 7 dell’articolo 119 del decreto Rilancio e fermo restando l’impossibilità per la quota parte di impianto potenziato di accedere a qualunque altro beneficio.

Come da comma 15 dell’articolo 119 del decreto Rilancio, le spese sostenute per il rilascio di attestazioni, asseverazioni e visto di conformità, richieste ai fini della detrazione, cessione o sconto in fattura, sono detraibili al 110 per cento e concorrono al limite massimo di spesa.